Domande frequenti

    Denominazione degli pneumatici da motocicletta secondo la direttiva ECE R 75

    L´Unione europea mostra anche conseguenze sulle identificazioni degli pneumatici da motocicletta.
    È stata decisa una norma, con la quale cambiano anche le indicazioni delle grandezze degli pneumatici. I motociclisti, i commercianti e gli organismi di controllo, però, non devono cambiare totalmente le loro attitudini, poiché simili denominazioni sono conosciute già dalle denominazioni di velocità H. I cambiamenti toccano soprattutto gli pneumatici V, VB, VR e ZR. Il cambiamento essenziale tra la denominazione vecchia e quella nuova riguarda l´introduzione del funzionamento (indice di capacità di carico e il simbolo di velocità), così come il nuovo simbolo di velocità W (= 270 km/h) per gli pneumatici ZR. Il simbolo V(finora V = sopra i 210 km/h) adesso vale V = 240 km/h.
    Se uno pneumatico von il simbolo V corrisponde alla velocità di 240 km/h, allora il simbolo della velocità non viene indicato, mentre si indica il funzionamento (indice di capacità di carico e il simbolo di velocità), p. es. 69 W.
    Su pneumatici ZR con velocità di 270km/h la denominazione resta uguale ed è stato aggiunto il funzionamento dello pneumatici, p. es. 69 W.
    Se la velocità massima di uno pneumatico V/VB/VR è al di sopra di 240 km/h o per uno pneumatico ZR è al di sopra di 270 km/h la denominazione utilizzata fino ad ora rimane intatta, in più si aggiungono l´indice di capacità di carico e il simbolo di velocità, questi ultimi si trovano tra parentesi, mettere in evidenza, che la velocità massima permessa è al di sopra di V = 240 km/h oppure W = 270, p. es. (69 V), (69 W).





    Usiamo i cookie. Utilizzando la pagina acconsente al loro impiego.
    OK